cosa vedere a cordoba

Cosa vedere a Cordoba

Cordoba, insieme a Siviglia, è una delle città più importanti della regione Andalusia. Questa città fu anche la capitale dell’impero Arabo, e ad oggi conserva intatte una delle moschee più grande e importante d’Europa ed è infatti una cosa da vedere a Cordoba assolutamente. Oggi vogliamo parlarvi di questa fantastica città e quali attrazioni visitare. Probabilmente molti sottovalutano Cordoba, lasciandola al margine di un Tour in Andalusia, dedicandogli poco più di un giorno e se proprio rimane tempo. Le cose da vedere a Cordoba sono veramente tantissime e dal mio punto di vista non basta un solo giorno per apprezzare al meglio questa città, basta pensare la città che ha più monumenti patrimonio dell’Unesco al mondo.

Cosa vedere a Cordoba?

Cordoba è quindi sicuramente una tappa obbligata, proprio per questo motivo è importante conoscere cosa non perdersi in città e come organizzare un piccolo tour. Ecco quindi che oggi vedremo 10 cose da vedere assolutamente a Cordoba.

Moschea di Cordoba: il contrasto tra le culture

Tra le cose più importanti da vedere a Cordoba c’è sicuramente la mezquita di Cordoba, si tratta di una vecchia moschea con all’interno una cattedrale, è infatti una rivendicazione di un luogo sacro a seguito di una riconquista del territorio. Questa moschea sorge al centro della città, è un omaggio all’architettura arabo-islamica mescolata con quella gotica-rinascimentale, questo monumento ha una valenza storico-religiosa molto importante, nel 711 fu utilizzata contemporaneamente come chiesa cristiana e chiesa islamica. Si tratta sicuramente di una tappa obbligata, anzi irrinunciabile per chi viene in città, a mio parere tramite questa visita è possibile apprezzare il contrasto tra le due principali culture religiose: cristianesimo e islam.

ponte romano cordoba

Cosa vedere a Cordoba: Ponte Romano di Cordoba

Il ponte romano sul Guadalquivir è un’altra delle attrazioni principali della città è lungo circa 240 metri e presenta ben 16 arcate che reggono il ponte e sorge sull’unico fiume navigabile della Spagna, ad oggi è l’unico modo per raggiungere la città di Cordoba. Quest’opera pubblica fu costruita da Augusto, imperatore romano di nazionalità spagnola. Il ponte romano è il simbolo di Cordoba, fu costruito nel I secolo a.C. e durante gli anni ha subito una serie di restauri che l’hanno reso il monumento di oggi.

Alle due estremità del ponte troviamo la Puerte del Puente, con l’arco imponente di trionfo e dall’altro lato la Torre di Calahorra, si pensa un piccolo forte utilizzato per la protezione della città e oggi il Museo de las tres culturas.

juderia cordoba

Il quartiere ebreo: la Juderia

Un altro punto di interesse della città è il quartiere ebraico, o meglio la Juderia di Cordoba, si tratta di uno dei più importanti della nazione. Le case sono tutte di colore bianco e hanno un patio con un piccolo giardino sulla facciata, le stradine sono strette e intrecciate tra loro. Questo piccolo quartiere è segno che hanno vissuto in città tre culture, che sebbene fossero completamente differenti, sono riuscite a convivere civilmente.

La Juderia è un quartiere composto da piccole strade addobbate con fiori sulle bianche pareti delle case, crediamo sia d’obbligo visitare questa zone e in particolare il fantastico Callejon de las Flores.

All’interno del quartiere la Juderia troviamo la Sinagoga, quest’ultima è uno dei monumenti da vedere in città, si trova nel quartiere ebraico ed è l’unica struttura di natura religiosa, ebraica, presente in Andalusia, dunque imprescindibile fare un salto. L’architettura della Sinagoga è in stile mudéjar, sono molto tipiche in Andalusia, questo termine indica i musulmani che sono rimasti a vivere nella regione al sud della Spagna dopo che i cristiani l’hanno riconquistata.

Medina Azahara

Medina Azahara è una cittadina costruita ad 8 chilometri dalla città di Cordoba dal regnante arabo Abderraman III. Furono impiegate 4300 colonne, ad oggi non rimane altro che un cumulo di macerie, ma è possibile ancora godere della bellezza di questa Medina. La città, secondo quanto si conosce storicamente, fu costruita come dedica alla sua sposa az-Zahara. Questa piccola città dopo soli 70 anni fu abbandonata e distrutta, nel 2018 è diventata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. 

Palazzo Viana a Cordoba

Il Palazzo della Viana è una casa con 12 patii, nacque come un umile casa, poi fu estesa fino a raggiungere le abitazioni vicine ed inglobarle interamente in se.  Si tratta ormai di un vero e proprio palazzo, infatti la sua superficie è di circa 6500 i mq. L’architettura della struttura vengono inglobati perfettamente lo stile arabo e romano, inoltre all’interno ci sono quadri di Goya, mobili d’epoca e una biblioteca con oltre 7000 libri con un valore inestimabile.

Alcazar Reyes Cristianos

Alcazar de los Reyes Cristianos

La fortezza dei Re Cristiani, o Alcazares de Los Reyes Cristianos, è una delle cose da vedere a Cordoba, fu costruito nel 1327 da Alfonso XI, durante le vicende storiche fu utilizzata per diversi scopi per esempio come sede della santa inquisizione, successivamente fu convertita in prigione e infine nel 900 diventò un museo. All’interno della fortezza è possibile visitare i fantastici bagni arabi o i giardini tipici che lo circondano. Al suo interno troviamo anche le statue di Isabella, Ferdinando di Castiglia e Cristoforo Colombo, infatti fu proprio quei che si incontrarono prima di approvare la spedizione che ha portato alla scoperta delle Americhe.

Ti stai chiedendo ancora cosa vedere a Cordoba? Ecco un bonus sulla città:

Cordoba: musei e attrazioni da non perdere

  1. La Torre Calahorra: questa struttura si trova nei pressi del Ponte Romano, al suo interno è possibile vedere il museo dedicato alla religione musulmana, ebraica e cristiana mettendo in evidenza le similitudini presenti in tutte e tre le religioni. Inoltre, dalla cima della torre è possibile godere di un panorama eccezionale!
  2. La Locanda del Puledro – Nei pressi del Museo delle Belle Arti di Cordoba è possibile trovare la famosa “Locanda del Puledro” che viene citata all’interno dell’opera il “Don Chisciotte” di Cervantes.
  3. Negozio di Flamenco Luis Perez: si tratta di un negozio tipico e famoso in tutta l’Andalusia, al suo interno è possibile trovare degli oggetti tipici della tradizione spagnola come nacchere, scarpe, abiti e il tutto ad un prezzo veramente molto basso!
  4. Hamman o bagni arabi: si tratta di una serie di vasche di acqua calda circondate da arcate, tipiche della tradizione cordovese, rilassatevi qui la sera prima di tornare in hotel.

Ricapitolando andiamo a vedere le 10 cose imperdibili da vedere a Cordoba.

10 cose da vedere a Cordoba

Medina Azahara

Facendo un punto sulla situazione, ecco cosa non deve mancare nel vostro tour cordobese, assicuratevi di vedere almeno questi punti qui sotto:

  1. Mezquita di Cordoba: come già detto è la struttura e l’attrazione più importante di tutta la città. Non perdetevi assolutamente questo monumento!
  2. Alcazar di Cordoba: fu costruito nel 1327 ed è uno dei reperti storici meglio tenuti e importanti di tutta la Spagna.
  3. Medina Azahara: probabilmente è questo il vero simbolo di Cordoba, quando si parla di questa città nella mente l’immagine che si crea è quella delle 4300 colonne costruite in questo luogo.
  4. Ponte Romano: è uno dei ponti più importanti dell’Andalusia, famoso per le battaglie combattute.
  5. Sinagoga di Cordoba: impressionanti decorazioni in stile mudejar, con elementi che richiamano la cultura cristiana e quella araba, sicuramente uno dei luoghi da visitare a Cordoba.
  6. Juderia di Cordoba: uno dei quartieri più importanti della città, caratterizzati da stradine strettissime e case bianche. Perdetevi in questo affascinante scenario!
  7. Palazzo de Viana: 6500 mq con giardini, patios e cortili imperdibili.
  8. Casa de Sefarad: tra le 10 cose da vedere a Cordoba troviamo anche la Casa de Sefarad, si trova nel piedo del quartiere della Juderia, era collegata con un tunnel alla Sinagoga, ad oggi ospita un museo sulla cultura degli ebrei in Spagna.
  9. Templo Romano: abitualmente è chiuso al pubblico, tuttavia è perfettamente visibile dalla strada. 11 colonne bianche, da non perdere assolutamente.
  10. Plaza de la Corredera: si tratta di un’importante piazza settecentesca con una storia di tutto rispetto, infatti fu sede di molti spettacoli ed eventi pubblici tra cui il circo della Cordoba Romana. Oggi qui è possibile trovare il Mercado de la Corredera, vivace mercato al quale è interessante partecipare.

Dove dormire a Cordoba

Gli hotel presenti a Cordoba sono veramente tantissimi, noi vi segnaliamo la migliore zona per soggiornare in modo che siate al centro della città e potrete gustarvela senza pensieri. Vi invitiamo ad effettuare una ricerca grazie ai campi già preimpostati sulla Piazza principale al centro della Città di Cordoba.



Booking.com

Cosa vedere a Cordoba in un giorno?

Se proprio avete solo un giorno a disposizione, proviamo a realizzarvi un piccolo tour su cosa vedere assolutamente e non perdersi il meglio della città.

Iniziate il vostro tour dalla Moschea di Cordoba, dal mio punto di vista il monumento più importante della città e tra i più importanti di tutta la Spagna, quindi una visita qui è d’obbligo. Il tour della Moschea dura circa 1 ora e mezza, forse due se volete godervi a pieno la sua storia.

Dopo la Moschea fate un salto al Quartiere ebraico, quest’ultimo si trova proprio vicino alla Cattedrale e passeggiare nel Callejon de las Flores sarà veramente incredibile. Infine, poco distante dalla Mosche troviamo anche il Ponte Romano e l’Arco di Trionfo. Passeggiate sul ponte, fino all’altro lato dove troverete la Torre di Calahorra, si tratta di un museo che raccoglie le testimonianze delle tre culture che hanno vissuto a Cordoba.

Infine se avete ancora qualche ora a disposizione vi consigliamo di visitare i Bagni arabi di Cordoba.

  1. Mezquita di Cordoba: imprescindibile.
  2. La Juderia: da vedere!
  3. Ponte Romano: immancabile.
  4. Bagni arabi per qualche ora di relax.

Cosa vedere a Cordoba in due giorni

Se avete raccolto il mio invito ed avete dedicato alla città più di un giorno allora è il caso di ampliare la vostra visita, dopo aver seguito la tappa del primo giorno che trovate qui sopra, potete proseguire il tour con una bella visita all’Alcazar de Los Reyes Cristianos. Al suo interno potrete apprezzare i meravigliosi giardini arabi con i giochi d’acqua ed ovviamente scoprire la storia che racchiude questo affascinante luogo.

Dopo la visita all’Alcazar vi consiglio di andare a vedere Medina Azahara, da poco patrimonio dell’Unesco e sicuramente un luogo da non perdere. La visita in questa zona dura circa 2 ore, ma vi assicuro che vale la pena. Infine, per concludere la vostra giornata a Cordoba andate a visitare il Palacio de Viana, con i suoi 12 patios spettacolari.

Ecco la lista dei posti da vedere:

  1. Alcazar de Los Reyes Cristianos
  2. Medina Azahara
  3. Palacio de Viana

Come raggiungere Cordoba da Siviglia e da altre città

Raggiungere Cordoba non è difficile, infatti è molto ben comunicata con le altre città dell’Andalusia.

Raggiungere Cordoba da Siviglia è facilissimo, è possibile farlo attraverso il treno AVE o Avant, sono treni veloci che è possibile prendere a Siviglia ed in circa 1 ora è possibile raggiungere la città. In alternativa potrete noleggiare un’auto e raggiungere Cordoba in circa 1h e 20 minuti da Siviglia attraverso l’A4.

Per coloro che non vogliono prendere l’auto ed il treno è possibile raggiungere Cordoba da Siviglia anche in autobus, infatti da Plaza de Armas è possibile acquistare il biglietto per il bus che vi porterà in circa 1h e 30 minuti alla vostra destinazione.

Come raggiungere Cordoba da Granada

Da Granada risulta un po’ più difficoltoso raggiungere la città di Cordoba, infatti qui non è possibile raggiungerla in treno direttamente. Se volete prendere il treno da Granada per Cordoba dovrete prima raggiungere Siviglia e poi prendere un ulteriore treno per un tempo di percorrenza di circa 4 h.

L’alternativa migliore è sicuramente il noleggio di un’auto, ma esiste la possibilità di raggiungere Cordoba da Granada con l’autobus dalla stazione di autobus di Granada per un tempo di percorrenza di circa 2h e 45 minuti.

Come arrivare da Madrid a Cordoba

Se siete a Madrid e volete raggiungere Cordoba il modo più veloce e comodo è sicuramente attraverso il treno, precisamente attraverso l’alta velocità, infatti in 1 ora e 30 minuti potrete raggiungere da Puerta Atocha Madrid la città di Cordoba.

Il tempo aumenta se decidete di andare in auto, quindi se avete poco tempo a disposizione potete acquistare il vostro biglietto su Renfe.com.

Ecco cosa vedere a Cordoba, non perderti questa fantastica città!

  • 10 cose da vedere a Cordoba
5,0

Cosa vedere a Cordoba

Ecco le 10 cose da non perdersi assolutamente a Cordoba, in Andalusia. Scopri ora i 10 punti di interesse e dove alloggiare per goderseli in pieno!

By:
Paolo nasce a Milano nel 1979, da 10 anni vive in Andalucia e vuole mettere a disposizione la sua esperienza per i lettori di questo sito che vogliono visitare o vivere in Spagna.
Commenti
Commenta per primo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.