orgiva las alpujarras

Las Alpujarras: cosa vedere e mangiare

L’obiettivo di viviandalucia.com è quello di proporre rotte alternative a quelle classiche turistiche. Oggi vogliamo parlarvi di Las Alpujarras, una zona ed una meta molto consigliata per gli amanti della Spagna del Sud. Come potete immaginare si trova in Andalusia e, per la precisione, si estende per oltre 70 km sul versante a sud della Sierra Nevada.

Qui il paesaggio è bellissimo e si presenta come una sorta di dedalo di vallate, molto note per la loro bellezza e la natura a dir poco incontaminata. Un vero e proprio paradiso per tutti coloro che amano l’avventura e la natura senza intromissioni dell’uomo.

Las Alpujarras: cosa vedere?

las alpujarras granada

Nella zona de Las Alpujarras è possibile vedere tantissime cose, in particolare troviamo dei piccoli paesini, che sorgono sulle colline terrazzate e che rappresentano e caratterizzano tutta questa area geografica.

Case bianche, villaggi di origine araba e, ancora, boschi a perdita d’occhio: questo e molto altro regala questa magnifica zona, che è ancora ad appannaggio di pochi. La zona di Las Alpujarras, perciò, è ancora molto tranquilla e qui ci si può rilassare, staccare la spina e godersi una vacanza lontani dalla frenesia.  Le località che meritano una visita sono tante, ma nello specifico, fermarsi a Lanjaron o a Orgiva è quasi d’obbligo.

Orgiva, tra l’altro, è il centro abitato più grande e quello più moderno, ma anche i borghi minori, come quello di Capileira, Pitres, Bubin, Caratunas sono molto belli, così come non ci si può perdere la sorgente naturale di Portugos, o Trevelez che è il paese più alto di tutta la Spagna.

Qui la fanno da padrone edifici di chiara origine berbera e sembrerà di stare in un angolo di Arabia ma nel cuore dell’Europa.

Come detto, Orgiva è il paese più grande, ma in quella che viene definita gola di Orgiva, alle pendici del Barranco de Poqueira, si trovano tre bellissimi villaggi, molto caratteristici grazie alla presenza di diverse chiese mudejar risalenti al XVI secolo.

Uno di questi è Bubion, famoso per il museo di arte popolare Casa Alpujarrena. L’altro, invece, è Capileira e da qui che partono tutte le escursioni a piedi lungo quelli che sono i sentieri del Barranco de Poqueira.

Cosa mangiare nella zona di Las Alpujarras?

La zona de Las Alpujarras è famosa anche per il cibo dato che qui la cucina ha un’ispirazione totalmente araba e, in ogni caso, affonda le sue radici in una ricca tradizione tramandata di madre in figlia per secoli. Tra tutte le bontà che si possono assaggiare, ricordiamo il jamon serrano, la carne e le trote dei torrenti locali.

Una ricetta molto diffusa in zona è quella che vede nel piatto delle uova al tegame, accompagnate da patate fritte, prosciutto, salsiccia e un pezzo di sanguinaccio.

Come raggiungere Las Alpujarras?

Se avete scelto questa zona come destinazione per le vostre prossime vacanze, allora vorrete sicuramente come arrivare a Las Alpujarras. 

Per raggiungere la zona si deve partire da Granada e dove è possibile raggiungere questi piccoli borghi. Orgiva è a solo 1 ora e 30 minuti di tragitto dalla città di Granada.

Potete prendere l’autobus dalla stazione di autobus di Granada, da li partiranno mezzi quasi ogni 3 ore per raggiungere la zone di Las Alpujarras. Quindi, basta poco per andare a scoprire un pezzo di Spagna che non bisogna assolutamente perdersi, anche perché offre dei paesaggi unici nel loro genere e assolutamente imperdibili. Per chi si trova in Andalusia è un vero e proprio must.

By:
Paolo nasce a Milano nel 1979, da 10 anni vive in Andalucia e vuole mettere a disposizione la sua esperienza per i lettori di questo sito che vogliono visitare o vivere in Spagna.
Commenta per primo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *