Estepona Spagna: Cosa vedere a Estepona e come arrivarci

Affacciata sulla Costa del Sol, la città di Estepona in Spagna è una delle destinazioni turistiche più gettonate dell’Andalusia. Scopri di più su una delle gemme della provincia di Malaga.

Storia di Estepona in Spagna

Gli studiosi hanno rinvenuto tracce di insediamenti umani nell’attuale zona di Estepona fin dalla preistoria. Le ultime ricerche condotte dagli archeologi hanno portato alla conclusione che l’antica città Salduba sarebbe stato in passato il primo centro più importante a nascere dove oggi sorge la città di Estepona. Nella sua storia, Estepona ha conosciuto diverse dominazioni, da quella romana a quella musulmana. Il suo nome deriverebbe da un’antica fortezza musulmana (Al-extebunna). Nella prima metà del XIV secolo ha avuto luogo un’importante battaglia navale tra la flotta di Aragona e quella del re Alfonso XI, conclusasi con la vittoria della prima. Caduta in mano ai musulmani, il moto di riconquista investe Estepona nella seconda metà del XV secolo, grazie all’intervento di re Enrico IV.

Cosa vedere a Estepona

La sua posizione geografica rende Estepona la meta ideale per un breve soggiorno sulla Costa del Sol, tra le migliori spiagge di Malaga. Sono diverse le spiagge su cui la località andalusa può contare come attrazione principale agli occhi di migliaia di turisti ogni anno. Estepona però non è soltanto spiagge. Infatti, ospita un affascinante centro storico, dove si radunano residenti e visitatori stranieri al tardo pomeriggio per trascorrere qualche ora in relax. Se sei un amante delle escursioni, puoi dedicare metà giornata alla visita del Natural Park Los Reales de Sierra Bermeja, distante circa 25 km dalla città. A seguire nel dettaglio le cose da vedere più interessanti durante la visita di Estepona, in Spagna.

Le spiagge di Estepona

La più bella spiaggia di Estepona è Playa del Cristo, situata nella baia naturale opposta a quella del porticciolo della città spagnola, grazie alla quale viene protetta dal vento, offrendo così la migliore soluzione per le famiglie con bambini piccoli. Vicino a Playa del Cristo sorgono le più lussuose strutture ricettive di Estepona. Un’altra spiaggia dove puoi godere di una giornata bellissima al mare è Playa La Rada, la più vicina al centro storico della città e anche la più grande che Estepona può offrire ai suoi visitatori.

Puoi raggiungerla direttamente a piedi arrivando dalla passeggiata lungomare della città, percorsa ogni giorno da centinaia di persone, soprattutto durante la stagione estiva, quando l’afflusso di turisti è maggiore. Una delle caratteristiche di Playa La Rada sono le tante palme posizionate lungo la spiaggia, che si estendono per quasi 3 km. Oltre a Playa del Cristo e Playa La Rada.

All’ingresso di Estepona, provenendo da Malaga, incontri la spiaggia di Punta de la Plata. Lunga circa 2 km, si estende a breve distanza dal complesso residenziale Alcazaba Beach, dove sono presenti le ville più esclusive di Estepona. La sabbia di Punta de la Plata è più scura rispetto a quella delle altre spiagge presenti qui vicino, ma rimane comunque molto godibile, grazie anche all’acqua del mare. Tra le spiagge di Estepona più belle c’è infine Playa del Angel, che si pone come proseguimento ideale di Playa La Rada, situata a poche centinaia di metri da Punta de la Plata e il complesso residenziale Alcazaba Beach.

Il centro storico di Estepona

cosa vedere a estepona spagna

Tra le cose da vedere a Estepona più importanti ti suggeriamo il centro storico, uno dei più affascinanti dell’intera Costa del Sol e punto di ritrovo per migliaia di persone nel corso degli assolati mesi estivi. I vicoli del centro storico di Estepona sono impreziositi in ogni angolo dai gerani, che riescono ad esaltare ulteriormente la zona maggiormente visitata di Estepona. Qui puoi anche visitare il Castello di San Luis, la cui costruzione risale al XV secolo. Un’altra attrazione del centro storico di Estepona è una piccola piazza, Plaza del Reloj, dove è presente un antico campanile, ultima testimonianza rimasta della Iglesia de los Remedios, chiesa andata irrimediabilmente perduta a causa del terremoto che sconvolse la Costa del Sol nella metà del XVIII secolo. Qui trovi un elenco delle vie imperdibili durante un soggiorno a Estepona: Calle Aurora, Calle Florida, Calle San Miguel e Calle La Cruz.

El Orquidario House

Costruito nel 2015, El Orquidario è diventato nel giro di pochi anni uno dei luoghi più visitati di Estepona. Se sei amante delle piante e, in particolare, delle orchidee, nel bellissimo giardino botanico ospitato dalla città spagnola puoi trovare dei fantastici esemplari di questi fiori e non solo. Il piatto forte dell’Orchidario è comunque rappresentato dagli oltre 5000 esemplari di orchidee presenti, che lo pongono come il punto di riferimento in Spagna e uno dei più importanti a livello europeo. A raccogliere grandi consensi tra i visitatori è anche la cascata artificiale inserita dentro l’area verde, che trasmette all’intero giardino botanico una suggestiva atmosfera esotica. Il costo del biglietto è simbolico (3 euro), se si considera il fatto che incluso nel prezzo viene offerta la possibilità di entrare anche dentro il museo del giardino. Non avrai problemi a trovarlo, dal momento che la struttura è inconfondibile per via delle sue eleganti tre cupole di vetro.

Paseo Maritimo di Estepona

Il lungomare di Estepona ti offre l’opportunità di trascorrere qualche ora in completo relax. Passeggiare lungo Paseo Maritimo ti consente di ammirare Playa Rada in tutta la sua maestosità, merito dei quasi tre km di spiaggia, e di fermarti in uno dei tanti locali presenti per consumare una bevanda fresca in modo da avere un po’ di sollievo dal caldo. Se decidi di visitare la Costa del Sol durante la bassa stagione (la tarda primavera e la prima parte di autunno sono i periodi migliori per visitare la città se vuoi godertela senza turisti) e hai come meta Estepona, dal suo lungomare puoi godere di una fantastica alba. Qui inoltre puoi anche praticare del jogging al mattino o andare in bicicletta lasciandoti trasportare dal vento della Costa del Sol.

Estepona Marina

Un’ultima cosa da vedere assolutamente a Estepona è la zona del porticciolo. Di giorno è un angolo grazioso, dove piccole e grandi imbarcazioni sono le protagoniste assolute. Alla sera invece l’intera Estepona Marina si trasforma nell’area più gettonata dai turisti, grazie ai tanti locali presenti. Se sei amante della vita notturna e desideri regalarti qualche ora di sano divertimento nelle calde serate estive, devi assolutamente provare l’atmosfera che si respira a Estepona Marina.

Come arrivare a Estepona

Estepona è ben collegata con i mezzi di trasporto pubblico come autobus e treno con le più importanti città dell’Andalusia, tra cui Malaga e Siviglia. A seguire le indicazioni per arrivare nella città spagnola in autobus, treno, traghetto, auto e aereo.

In autobus

Raggiungere Estepona è semplice. Se sei in vacanza a Malaga e hai scelto di compiere un’escursione a Estepona, puoi farlo comodamente in autobus grazie ai mezzi di trasporto pubblico gestiti dalla società Portillo. La linea di autobus è la numero 302/L302. Per gli orari e l’acquisto dei biglietti puoi fare affidamento sul sito ufficiale della compagnia Portillo, facente parte del gruppo Advance. Sono disponibili in totale 23 corse giornaliere e la durata del viaggio è di circa 75 minuti.

Partendo invece da Madrid, la società di autobus di riferimento è la Daibus. Sono previste due partenze giornaliere dalla Madrid Estacion Sur. La durata del tragitto in autobus dalla capitale al comune di Estepona è di 7 ore e 50 minuti, mentre il costo del biglietto è di circa 19 euro (solo andata). Dalla più vicina Siviglia puoi invece fare affidamento sulla compagnia di autobus Los Amarillos.

In treno

La stazione ferroviaria più vicina a Estepona è quella di Malaga Maria Zambrano, servita in maniera eccellente dalla società Renfe. Qui arrivano anche i treni ad alta velocità provenienti dalla capitale Madrid. Una volta raggiunta Malaga in treno, sali sull’autobus della linea 302, che ha come capolinea Estepona. Come già segnalato nella sezione In autobus, vi sono fino a 23 corse giornaliere che consentono il collegamento in autobus da Malaga a Estepona (e viceversa). Complessivamente, se si mette in conto sia il viaggio in treno che quello in autobus, con partenza da Madrid, la durata totale del tragitto sfiora le 5 ore (3 ore e 40 minuti da Madrid a Malaga in treno).

In traghetto

In alternativa all’autobus e al treno, puoi decidere di raggiungere la località andalusa di Estepona viaggiando in traghetto e attraccando al famoso porto di Algeciras, situato a circa 60 km dalla città in provincia di Malaga. Una volta arrivato al porto di Algeciras, hai la possibilità di salire su un’autobus della compagnia Portillo, che effettua 9 corse giornaliere, della durata ciascuna di 2 ore e 15 minuti in direzione di Estepona.

In auto

Il mezzo migliore per viaggiare in Andalusia è con l’automobile. Se hai intenzione di prenotare (o lo hai già fatto) un’auto a noleggio, per raggiungere Estepona prendi come riferimento l’autostrada AP-7, ribattezzata anche come l’autostrada del Mediterraneo, che costeggia l’intera costa meridionale della Spagna affacciata sul mar Mediterraneo. Se sei in partenza dall’aeroporto di Malaga o dal centro della città, metti in conto una distanza tra i 70 e 80 km, con una durata del viaggio di circa un’ora (in condizioni di traffico normale). Se, invece, la tua città di partenza è Siviglia, guida in direzione sud verso Jerez, lungo l’Autostrada del Sud. All’altezza della località Lomopardo, entra nell’A-381, attraversando il Parque Natural Los Alcornocales. Poco prima di entrare nell’abitato di Algeciras, prendi quindi l’A-7 (e dopo pochi km l’AP-7) in direzione Malaga. Il tragitto da Siviglia misura circa 230 km, per i quali occorrono circa 2 ore e 30 minuti di tragitto in auto.

In aereo

Un’ulteriore alternativa è l’aereo. Se non hai a disposizione un’auto a noleggio, l’ultima soluzione rimasta è quella di viaggiare in aereo. I due aeroporti di riferimento sono quello di Gibilterra e Malaga. Ti consigliamo di scegliere il primo, perché risulta molto ben collegato da numerose compagnie aeree in partenza dai principali aeroporti italiani. L’aeroporto di Malaga è distante circa 70 km da Estepona. Quando l’aereo è atterrato, dirigiti verso la fermata degli autobus (terminal 3), da dove parte il bus che ti conduce alla stazione centrale degli autobus di Malaga. Qui prenderai poi l’autobus della linea 302 per raggiungere in poco più di un’ora Estepona.

By:
Paolo nasce a Milano nel 1979, da 10 anni vive in Andalucia e vuole mettere a disposizione la sua esperienza per i lettori di questo sito che vogliono visitare o vivere in Spagna.
Commenti
Commenta per primo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.