Home » Siviglia » Reale Fabbrica di Tabacco Siviglia
real fabrica di tabacco siviglia

Reale Fabbrica di Tabacco Siviglia

by Paolo

Per chi ama l’Andalusia, la città di Siviglia è una delle mete più indicate, per non dire d’obbligo. Si tratta di una città molto bella e, al tempo stesso, molto caratteristica e rilevante dal punto di vista sia storico che architettonico. Tra le tante bellezze che la popolano c’è, senza dubbio, la Reale Fabbrica di Tabacco, che oggi è la sede del Rettorato dell’Università di Siviglia. Al suo interno, inoltre, vengono ospitate diverse facoltà della stessa.

Reale Fabbrica di Tabacco: Un po’ di storia

Guardando questo edificio, si rimane innanzitutto colpiti dal suo essere maestoso, imponente e ben curato. Ma non tutti ne conoscono la storia e, pertanto, è utile parlarne un po’ dettagliatamente.
Iniziamo con il dire che questo bellissimo e imponente edificio venne fatto costruire proprio fuori le mura della città. Per la precisione, questa Reale Fabbrica di Tabacco è stata edificata su quelli che erano i resti di un antico cimitero romano.

La costruzione dello stabile comincio nel 1728 e ci vollero quasi 40 anni per terminarla: sono nel 1763 vennero stoppati tutti i lavori anche se, a onor del vero, la fabbrica era già in funzione nel 7157. Si tratta, quindi, di un esempio di edificio industriale del XVIII secolo e, per la precisione, è il più grande di tutta la Spagna. E’ possibile affermare, inoltre, che suddetta fabbrica è uno dei più validi esempi di suddetta tipologia costruttiva dell’epoca dell’Antico Regime.

Quando veniva utilizzata come fabbrica per la lavorazione del tabacco, al suo interno lavoravano oltre 1000 persone, 200 cavalli ed erano presenti 170 mulini perennemente in funzione. Si trattava, quindi, di un’azienda molto importante, non solo per Siviglia, ma per la produzione spagnola di tabacco in generale. Qui confluiva tutto il tabacco che arrivava dalla Virginia e da tutte le colonie spagnole che lo producevano e qui si svolgeva tutto il processo di lavorazione, dalla materia prima sino al prodotto finale.

Caratteristiche architettoniche

fontana patio reale fabbrica tabacco

Se si osserva da vicino l’edificio, si nota immediatamente la pianta rettangolare, che misura 185 x 147 metri. Dal punto di vista stilistico, invece, si notano tantissimi motivi in stile rinascimentale, mentre sulla facciata principale, si notano molti più elementi in stile barocco.

Quello che colpisce è soprattutto il fatto che l’edificio sia circondato da un profondo fossato e queso perché sorgeva al di fuori dalle mura e, pertanto, poteva essere in una zona abbastanza pericolosa e non controllata. Entrando all’interno, si scorgono diversi patii di diverse dimensioni, tutti disposti in maniera simmetrica e nei quali, oggi, sono state costruite delle fontane.
Se siete curiosi di sapere chi ha eseguito il progetto in base al quale la fabbrica è stata costruita, dovete sapere che il tutto venne seguito da ingegneri militari spagnoli e olandesi, tra i quali spicca il nome di Van Borcht.

Sebbene si trattasse, a quell’epoca, della fabbrica più ricca e florida della città, quella nella quale tutti ambivano a lavorare. Tuttavia, se oggi ci ricordiamo e parliamo ancora di questo bellissimo edificio, oltre che per il suo essere la sede del Rettorato dell’Università di Siviglia, come già detto, è perché nel XIX secolo lo scrittore francese Merimèe ne parlò in un suo romanzo: la protagonista femminile dello stesso lavorava proprio in questa fabbrica.

Come visitare la Reale Fabbrica di Tabacco di Siviglia

Essendo una delle sedi dell’università di Siviglia, la Reale Fabbrica di Tabacco è visitabile dal lunedì al venerdì, negli orari di apertura del rettorato e delle varie facoltà che ci sono all’interno. Si tratta di una visita da fare se si arriva in città, perché questo è un edificio molto importante e anche molto affascinante. Potete raggiungere l’attrazione prendendo la metropolitana di Siviglia e scendendo o al Prado di San Sebastian oppure a Puerta Jerez.

0 commento
0

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetto Leggi di più